APT

Progetti turistici presentati alla Regione Marche – 2014

 
1) Marchio “IL PICENO”

17_big

Il Piceno è la sintesi di un’immagine dell’Italia non sfruttata e ancora tutta da scoprire, che vede in una nuova accoglienza il vero punto di svolta. Attualmente si utilizza per il nostro territorio una comunicazione troppo frammentata, fatta di slogan poco coerenti e privi di una grafica identificativa ed allettante … questa è la nostra proposta per un brand forte ed unificante del territorio.

*Se siete interessati a visionare in dettaglio il business plan, richiedeteci la password di accesso alla documentazione

2) Progetto “SHOSHO”
Logo_SHOESINSHOWS
Il marchio SHOSHO® è un acronimo nato dall’accorpamento delle iniziali comuni delle due parole “SHOes” e “SHOws”. L’innovazione del progetto sta proprio nel creare una “fiera espositiva” originale che possa valorizzare contemporaneamente il prodotto (la calzatura), l’azienda ed il territorio ospitante, pubblicizzando inoltre una nuova forma di turismo legato agli eventi modaioli del territorio (si pensi ad un weekend delle moda sulle coste adriatiche in stile “settimana milanese della moda”).

*Se siete interessati a visionare in dettaglio il business plan, richiedeteci la password di accesso alla documentazione

3) Progetto “SALARIA.IT”
20_big
Si tratta di una proposta, sviluppata sia nei dettagli operativi che per quanto riguarda i costi di avvio, per intercettare i flussi turistici internazionali in arrivo a Roma e fornire loro tutto l’occorrente per conoscere le Marche, restarne affascinati, raggiungerle e visitarle anche nel quadro della Macroregione Adriatico Ionica.

*Se siete interessati a visionare in dettaglio il business plan, richiedeteci la password di accesso alla documentazione

4) Brevetto “PALMCAP”

PALMCAP

Il problema delle palme infettate dal punteruolo rosso è molto serio e rischia di depauperare in maniera consistente il patrimonio palme del nostro territorio. Quando una pianta viene attaccata dal punteruolo l’unica soluzione in questo momento è defogliarla, se non addirittura estirparla … purtroppo una palma defogliata assomiglia ad un simbolo fallico :-) La soluzione futura, se non vogliamo continuare a gettare denaro al vento, non potrà essere quella di sostituire le palme con altre di specie differente perché quando il punteruolo o, meglio, le sue larve non troveranno più le loro “preferite”, modificheranno le loro abitudini alimentari senza alcun problema.
PALMCAP®:
– Il sistema è innovativo, semplice ed originale. – Consente la cura ed il recupero delle palme malate. – Genera «immagine e profitti» per l’Ente e/o L’Azienda che sposa ed attua l’idea.

*Se siete interessati a visionare in dettaglio il progetto ed il business, richiedeteci la password di accesso alla documentazione


TWITTER

Loading